Elton John non ha accolto molto bene le notizie arrivate di recente dal Vaticano riguardo all’impossibilità di impartire la benedizione a unioni di persone dello stesso sesso.

Secondo una delle ultime note diffuse dal Vaticano, le coppie omosessuali non sono “compatibili con l’essenza della benedizione impartita dalla Chiesa“, anche se “non esclude che vengano impartite benedizioni a singole persone con inclinazione omosessuale, le quali manifestino la volontà di vivere in fedeltà ai disegni rivelati di Dio così come proposti dall’insegnamento ecclesiale, ma dichiara illecita ogni forma di benedizione che tenda a riconoscere le loro unioni“.

Dopo l’assenso dato dal Papa, e alla luce della diffusione della notizia, il celebre cantante Elton Johh ha accusato la Chiesa di iprocisia:

Come fa il Vaticano a rifiutarsi di dare le benedizione alle unioni omosessuali perché “sono peccato”, eppure trae felicemente profitto dai milioni investiti in Rocketman, un film che celebra la mia felicità dal matrimonio con David?

 

 

La notizia sugli investimenti è stata diffusa a dicembre 2019 dal Corriere anche se mai ufficialmente confermata. Stando al giornale, la Santa Sede attraverso il Centurion Global Fund – un fondo di investimento internazionale – avrebbe finanziato con 4 milioni di euro ben due pellicole: Men in Black (girato in parte in Italia) e proprio Rocketman, il film sulla vita di Elton John con Taron Egerton.