Lo sapevate che Colin Farrell, il Jerry Dandridge di Fright Night – Il Vampiro della Porta Accanto è un grandissimo fan dell'originale Ammazzavampiri? E che in omaggio al primo film, l'arredatore del remake ha impiegato diversi oggetti di scena provenienti dall'originale del 1985 per allestire la camera del novello Charley Brewster?

Questi sono solo alcuni dei fun fact collegati a Fright Night: Il Vampiro della Porta Accanto, il remake del cult horror del 1985, che vi proponiamo grazie alla divisione italiana di Walt Disney.
 

  • “Fright Night” vanta un cast davvero internazionale. Dall’Australia arrivano il regista Craig Gillespie e Toni Collette, Imogen Poots è nata in Inghilterra, Colin Farrell viene dall’Irlanda, David Tennant dalla Scozia e Anton Yelchin dalla Russia. Christopher Mintz-Plasse arriva invece da Los Angeles, California.
  • Il poster di Fright NightGrazie al regista Craig Gillespie (“Lars and the Real Girl”) Toni Collette ha vinto un Emmy® Award e un Golden Globe® Award per il suo ruolo da protagonista nella serie “United States of Tara”, andata in onda sul canale Showtime.
  • Colin Farrell, che interpreta il vampiro Jerry, è un grande fan del primo film “Ammazzavampiri” (“Fright Night”), tanto da aver visto questo classico del cinema horror almeno 12 volte.
  • David Tennant, nel ruolo dell’esperto di vampiri Peter Vincent, è un attore inglese di formazione classica, noto al pubblico come protagonista della serie della BBC “Dr. Who”.
  • Quando Imogen Poots ha sparato con un vecchio revolver al vampiro Jerry, è stata la prima volta che ha usato una pistola.
  • Lo sceneggiatore di “Fright Night” Marti Noxon ha molta esperienza con i non morti, avendo già scritto scene dedicate ai vampiri in “Buffy l'ammazzavampiri”.
  • “Fright Night” è ambientato a Las Vegas, dove l’attività notturna non è considerata certo come qualcosa al di fuori dell’ordinario.
  • Le scene esterne di “Fright Night” sono state girate a Rio Rancho, un villaggio deserto a Nord Est di Albuquerque, nel New Mexico.
  • La costumista Susan Matheson si è divertita molto nel creare i costumi per il personaggio di David Tennant, l’illusionista Peter Vincent. Per il look del suo spettacolo in teatro ha disegnato un classico soprabito in pelle con un enorme bavero e gli ha dato una gran quantità di anelli per le dita e un paio di pantaloni di pelle molto stretti e aderenti con degli stivali.
  • Il poster di Fright NightI set degli interni di “Fright Night” sono stati costruiti negli studi 2 e 3 degli Albuquerque Studios.
  • Il set dello spettacolo in teatro di Peter Vincent (interpretato da David Tennant) è stato costruito nell’anfiteatro del Centro Nazionale di Cultura Ispanica di Albuquerque.
  • Gli oggetti di scena unici nel loro genere includono il paletto di San Michele, che fu intagliato da legno e osso, il paletto da vampiro assiro egiziano, il paletto polinesiano, le croci, le fiale di acqua benedetta e una lancia-paletti, tutti disegnati dall’arredatore Ben Lowney.
  • In omaggio all’originale “Ammazzavampiri” (“Fright Night”), l’arredatore ha utilizzato nella camera da letto di Charley diversi oggetti di scena del primo film, che i fan dovranno cercare.
  • L’arredatore Ben Lowney ha utilizzato un affilato pezzo di osso per creare uno dei paletti da vampiro. In cima ha scritto qualcosa di criptico in greco antico e latino, che manterrà segreto fino a che qualcuno guardando al rallentatore il film decifrerà cosa c’è scritto.
  • Per creare un chiodo da crocifisso che sembrasse antico, Ben Lowney ha cercato le foto dei chiodi romani che si trovano al British Museum. Per riuscire a fargli avere lo stesso aspetto,  ha immerso un bullone di ferro in acido per una settimana. Una volta finito, sembrava un reperto.
  • La pistola creata per far sparare Imogen Poots è in realtà una riproduzione di una pistola dell’eroe della Seconda Guerra Mondiale, il Generale George S. Patton.
  • Howard Berger e Greg Nicotero si sono occupati del trucco, ideando cinque differenti passaggi di trucco per trasformare Colin Farrell nel vampiro Jerry.