Fonti: The Hollywood Reporter

L'autorevole Hollywood Reporter dedica spesso lunghi editoriali all'andamento dei franchise tratti da fumetti, e quindi alle evoluzioni in casa Marvel Entertainment. In un articolo pubblicato ieri compare anche una intervista a Lauren Shuler Donner, che è nel gruppo dei produttori di X-Men.

Ricordiamo che la saga degli X-Men ha aperto la strada a tutti gli altri film di supereroi di nuova generazione, stimolando la rinascita di un genere che al momento porta incassi strepitosi a Hollywood – e permette alla Marvel di crescere in borsa come non mai. Uscito nel 2000, X-Men era diretto da Bryan Singer (talentuoso regista che guardacaso ora si occupa di rinverdire un franchise 'concorrente', della DC Comics, ovvero Superman). Il successo del film diede il la a tutta una serie di altre produzioni (prima tra tutte Spider-Man, che ha pompato alla grande il processo che stava iniziando). Ma mentre altri film venivano realizzati, X-Men proseguiva con i suoi di episodi, e così dopo X-Men: United, ora sta uscendo X-Men: The Last Stand, nei cinema il 26 Maggio in Italia (e nel mondo tra il 24 e il 26).

Il terzo episodio, pur concludendo la cosiddetta "saga della fenice" (tratto appunto da una serie di numeri del fumetto), non concluderà il franchise. Ci tiene infatti a precisare Donner che:

C'è un sacco di materiale ancora per altri episodi. Spero che ci sia un quarto, un ottavo e un decimo episodio di X-Men. Insomma, abbiamo quarant'anni di fumetti alle spalle, direi che di materiale ce n'è. Un intero mondo da esplorare. E molta intelligenza alla Marvel. Non solo ci sono artisti dei fumetti e bravi sceneggiatori, ma ormai abbiamo anche ottimi film-maker. Joss Whedon, ad esempio (che ha anche scritto episodi di Buffy e ora scrive e dirige la versione cinematografica di Wonder Woman per la Warner), scrisse una intera serie di fumetti di X-Men, come pure Bryan Singer. E' gente molto intelligente perché ha coinvolto i film-makers nella realizzazione dei fumetti

Quindi non c'è niente da temere: quella di X-Men 3 sarà anche The Last Stand, ma non sarà certo The Last Episode