Nel caso vi fosse sfuggito, nel Signore degli Anelli, inizialmente, Aragon non doveva avere il volto di Viggo Mortensen. Per il ruolo era stato scelto Stuart Townsend, che fu licenziato un giorno prima dell’inizio delle riprese per un cambio di rotta in merito al suo personaggio. Peter Jackson si pentì di averlo scelto perché sembrava fin troppo giovane e poco maturo (aveva soltanto 28 anni), così propose la parte a Viggo Mortensen (all’epoca 42enne).

Nel corso di un’intervista con The Irish Times, Mortensen è tornato a parlare di quella sostituzione:

Quando mi dissero che avrei dovuto sostituire un attore, mi sentii in imbarazzo. Mi domandavo se l’avrei incontrato, ma era già partito una volta messo piede sul set. Fui scaraventato in quella produzione con il compito di fare del mio meglio. È tutto quello che so. Dopo la fine delle riprese incontrai Stuart, credo a Los Angeles, e lo salutai. So che è un bravo ragazzo e mi dispiace che sia andata così.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!