Alcuni di voi ricorderanno che prima dell’arrivo di Andres Muschietti dietro alla macchina da presa dei due adattamenti cinematografici di IT, il regista chiamato dalla Warner per traghettare sul grande schermo il monumentale romanzo di Stephen King era Cary Fukunaga, a quel tempo reduce dal successo della prima, acclamata stagione di True Detective.

Qualche anno fa, in occasione dell’arrivo sul grande schermo di IT: Capitolo 1, vi abbiamo proposto un approfondimento dedicato alle principali differenze fra le due versioni. Quella del 2015 spingeva maggiormente sul versante psicologico e sessuale. La questione si palesava principalmente nella storia di Beverly, vittima di abusi abbastanza espliciti da parte del padre e le tonalità generali del film lo avrebbero allontanato parecchio dal libro. Fukunaga e Palmer si sarebbero lasciati guidare dalle proprie esperienze d’infanzia per dettare i toni del passaggio dei Perdenti all’età adulta. Lo script del 2015 aveva di fatto reso Stan uno smemorato e l’impressione generale è quella di un adattamento di IT che, come lo Shining di Stanley Kubrick, avrebbe permesso ai filmmaker di raccontare la loro storia, relegando a sfondo narrativo quella del romanzo.

Ed è proprio di questo, di quanto il film sarebbe stato simile, nella scrittura dell’adattamento, alla pellicola di Kubrick che Fukunaga ha parlato in una lunga chiacchierata fatta con l’Hollywood Reporter in occasione della promozione stampa di No time to die, il nuovo Bond movie in arrivo nei cinema fra qualche giorno.

Ho lavorato a quel progetto per quattro o cinque anni insieme alla Warner, poi venne spostato alla New Line giusto poco prima che entrasse in produzione. Credo che la visione della New Line e la mia fossero estremamente differenti. Io volevo dare forma a un film drammatico con degli elementi horror, come Shining. Loro volevano fare qualcosa di più smaccatamente horror tipo The Conjuring o Annabelle. Essenzialmente ci siamo disconnessi per questo motivo.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti qua sotto!

BadTaste è anche su Twitch!