Nonostante sia suo il primo nome a comparire nei titoli di testa (una pratica che nel gergo viene definita top billing), Jennifer Lawrence non è stata la componente del cast più pagata di Don’t Look Up, il nuovo film di Adam McKay in arrivo a natale su Netflix con un cast stellare

LEGGI ANCHEDon’t Look Up: un cast stellare nel trailer del disaster movie di Adam McKay!

Come riportato da Variety ad agosto, DiCaprio ha percepito 30 milioni di dollari per il film, mentre Jennifer Lawrence 25 milioni.

“Sì, l’ho visto” ha commentato l’attrice durante un’intervista recente riferendosi agli articoli usciti sulla disparità di compenso nel corso dell’estate. “Ascoltate, Leo attira più pubblico di me. Sono estremamente soddisfatta e fortunata per il mio accordo”.

Ha però parlato di altre situazioni:

In altri contesti ciò che ho visto, come tante altre donne, è che è mette davvero a disagio dover chiedere un compenso equo. E se metti in discussione qualcosa che sembra poco equo, ti viene detto che non è una questione di genere, ma di altre cose che non sanno spiegarti.

La sinossi ufficiale:

La laureanda in astronomia Kate Dibiasky (Jennifer Lawrence) e il professor Randall Mindy (Leonardo DiCaprio) fanno una straordinaria scoperta: una cometa in orbita all’interno del sistema solare. Il primo problema è che si trova in rotta di collisione con la Terra. E l’altro? La cosa non sembra interessare a nessuno. A quanto pare, avvisare l’umanità di una minaccia delle dimensioni del monte Everest rappresenta un evento scomodo da affrontare. Con l’aiuto del dottor Oglethorpe (Rob Morgan), Kate e Randall partono per un tour mediatico che li porta dall’ufficio dell’indifferente presidente Orlean (Meryl Streep) e del suo servile figlio nonché capo di gabinetto Jason (Jonah Hill), fino alla stazione di The Daily Rip, un vivace programma del mattino condotto da Brie (Cate Blanchett) e Jack (Tyler Perry). A sei mesi dall’impatto della cometa, gestire continuamente le cronache e catturare l’attenzione del pubblico ossessionato dai social media prima che sia troppo tardi risulta essere un’impresa incredibilmente comica. Cosa spingerà il mondo intero a guardare in alto?

Una commedia apocalittica e satirica che include nel cast attori del calibro di Meryl Streep, Rob Morgan, Jonah Hill, Mark Rylance, Cate Blanchett, Tyler Perry, Ron Perlman, Ariana Grande e Scott Mescudi. Oltre, ovviamente, ai due protagonisti: il Dottor Rangall Mindy (Leonardo DiCaprio) e la Dottoressa Kate Dibiasky (Jennifer Lawrence).

Cosa ne pensate? Diteci come sempre la vostra nei commenti qua sotto!