Era marzo 2020 quando la Universal Pictures interrompeva la produzione di Jurassic World: Dominion a causa del Covid-19.

In un’intervista con Empire, che ci regala uno scatto inedito dal set, il regista Colin Trevorrow è tornato a parlare di quei momenti carichi di paura:

L’ultimo giorno di riprese appresi che avremmo chiuso baracca non prima di tre ore dall’ultimo ciak. Stavamo girando in questo vecchio granaio industriale quando io e i produttori Alexandra Derbyshire e Pat Crowley parlammo al telefono con la Universal e concordammo che fosse il caso di fermarsi. Ma avevo ancora delle scene da girare.

Ha così proseguito spiegando che la produzione si decise a finire la giornata di riprese:

Le voci iniziarono a correre, ma non volevamo compromettere quella scena in alcun modo, così la girammo e tornammo a casa per tre mesi. Quel giorno è nel film: non siamo tornati a rigirare quelle sequenze.

 

jurassic-world-dominion

 

Jurassic World: Dominion sarà al cinema il 10 giugno 2022.

Ancora non sappiamo nulla sulla trama del film, solo che sarà ambientata un po’ di tempo dopo Il regno distrutto.

La sceneggiatura del film è firmata da Colin Trevorrow (che sarà anche produttore con Steven Spielberg) e da Emily Carmichael.

Sam NeillLaura Dern e Jeff Goldblum torneranno nei panni di Alan Grant, Ellie Sattler e Ian Malcom. Tra i nuovi ingressi DeWanda WiseDichen LachmanScott Haze Mamoudou Athie; torneranno anche Justice Smith e Daniella Pineda dopo un ruolo in Jurassic World: Il regno distrutto.

Il film chiuderà la trilogia con Chris Pratt e Bryce Dallas Howard e a detta del regista Colin Trevorrow sarà “una celebrazione di tutto il franchise fino ad oggi”.