Justice League è stata una pellicola molto discussa, un po’ perché parte di un franchise, il DCEU, capace di polarizzare le opinioni tanto della stampa quanto degli appassionati, un po’ perché si è trattato di un film dalla produzione alquanto travagliata, anche per questioni private collegate al dramma vissuto dalla famiglia Snyder.

Dopo circa un mese e mezzo di permanenza nelle sale del nordamerica, la corsa del blockbuster Warner si appresta a terminare, come specificato qualche giorno fa da Exhibitor Relations.

 

 

Il dato che emerge è abbastanza singolare, anche se prevedibile. Con 223 milioni di dollari ottenuti nel mercati domestico e 424 worldwide, il film corale rischia di terminare la sua marcia al botteghino con dei risultati ampiamente al di sotto di quelli di Wonder Woman (412 negli USA e 409 nel resto del mondo), ma anche di Man of Steel (291 in nordamerica, 377 nei mercati esteri per un totale di 668 milioni). Il lungometraggio di Zack Snyder, nel 2013, ha inaugurato il DCEU dell’epoca post-Batman di Christopher Nolan.

Sarà interessante analizzare le prossime mosse della major circa l’evoluzione del DCEU. LEGGI ANCHE

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

La produzione di Justice League è iniziata a Londra l’11 aprile 2016 per la regia di Zack Snyder ed è terminata il 14 ottobre in Islanda.

Nel film ci saranno Batman (Ben Affleck), Superman (Henry Cavill), Wonder Woman (Gal Gadot), Aquaman (Jason Momoa), Flash (Ezra Miller), Cyborg (Ray Fisher), Mera (Amber Heard) e Alfred (Jeremy Irons). Tra le new entry J.K. Simmons (commissario Gordon) e Willem Dafoe. Ben Affleck sarà anche produttore esecutivo assieme a Zack e Deborah Snyder.

La regia è di Zack Snyder, che ha dovuto lasciare il progetto in piena post-produzione a causa di una tragedia famigliare. Joss Whedon ha supervisionato il film in sua vece. Chris Terrio e Joss Whedon hanno scritto il film su una storia di Terrio e Zack Snyder.

Alimentato dalla sua rinnovata fiducia nell’umanità e ispirato dal gesto d’altruismo di Superman, Bruce Wayne chiede aiuto alla sua ritrovata alleata Diana Prince, per affrontare un nemico ancora più temibile. Insieme, Batman e Wonder Woman si mettono subito al lavoro per trovare e assemblare una squadra di metaumani pronti a fronteggiare questa nuova minaccia. Ma nonostante la formazione di questa alleanza di eroi senza precedenti – Batman, Wonder Woman, Aquaman, Cyborg e Flash – potrebbe essere già troppo tardi per salvare il pianeta da un attacco di proporzioni catastrofiche.

Il film è nelle sale dal 16 novembre 2017.