Qualche mese fa vi abbiamo segnalato la morte di Tony Dyson, l’uomo che costruì materialmente il modello di R2-D2 che venne utilizzato per le riprese di Star Wars.

Oggi purtroppo dobbiamo dare la notizia della morte di Kenny Baker, l’attore che interpretò il droide nella trilogia originale. Aveva 81 anni ed era malato da tempo.

L’attore inglese, alto 1 metro e 10 centimetri, ha partecipato alle riprese dell’intera saga: a partire da Star Wars (1977), passando per L’Impero Colpisce Ancora, Il Ritorno dello Jedi (dove ha interpretato anche l’ewok Paploo, quello che ruba uno speeder imperiale), i tre prequel, il famigerato special natalizio e, infine, ha fornito una consulenza per Star Wars: il Risveglio della Forza. Nonostante l’uso estensivo di CGI, Lucas non ha mai voluto rimpiazzare l’attore.

“Ce lo aspettavamo, ma siamo comunque molto tristi,” ha commentato Abigail Spencer, sua nipote. “[…] Siamo molto fieri di quello che è riuscito a fare nella sua lunga vita. Gli avevano chiesto di partecipare alla premiére del Risveglio della Forza a Los Angeles, ma era troppo malato. Però ha avuto la fortuna di incontrare un’ultima volta George Lucas quando è venuto a Manchester”.

Tra le altre pellicole a cui ha lavorato segnaliamo I Goonies, I Banditi del Tempo, The Elephant Man e Flash Gordon.

 

kenny baker

 

https://www.youtube.com/watch?v=cOOxzqH9G-4

 

Fonte: The Guardian