Al Junket americano di Black Panther, Vulture ha avuto modo d’intervistare Kevin Feige, il boss dei Marvel Studios, e di “tartassarlo” un po’ in merito all’acquisizione della Fox da parte della Disney e del potenziale ingresso degli X-Men nell’Universo Cinematografico della Marvel.

In maniera abbastanza sorprendente, visto il ruolo di spicco che ha nella filiera produttiva dell’azienda controllata dalla Disney, ha ammesso con umiltà di saperne davvero molto poco:

Leggo roba sui giornali come la maggior parte delle persone. Si tratta di operazioni enormi, di certo ben al di sopra della mia posizione e della mia paga.

Proprio per questo, pressato in materia X-Men, ha specificato che, allo stato attuale delle cose, non sta pensando al possibile sfruttamento di quei personaggi perché è fondamentale focalizzarsi sui progetti in corso d’opera:

Da quanto ho capito, l’accordo deve essere ancora delineato. Non c’è stata alcuna comunicazione in merito. E non ci sto pensando. Ci stiamo concentrando sui film che abbiamo già annunciato. Se e quando l’accordo diventerà effettivo, cominceremo a pensarci. Ma fino a quel momento abbiamo già parecchio da fare […] Dobbiamo concentrarci sui lungometraggi che stiamo girando da qui al 2019.

Cosa ne pensate?

Ditecelo nei commenti!