Kurt Johnstad, sceneggiatore di 300, del sequel 300: Rise of an Empire e del recente Act of Valor, è stato ingaggiato dal produttore Dan Lin per scrivere The Lost Legion per la Warner Bros.romani.png

Il film racconterà il primo incontro tra due delle forze più potenti nella storia della civilizzazione, l'Impero Romano e la Dinastia Han dell'Antica Cina. Nel 53 Avanti Cristo, infatti, una legione romana venne sconfitta nel medio oriente e i soldati romani sopravvissuti vennero venduti come schiavi nel lontano oriente, a nord della Cina, quella che ora è nota come Mongolia. Una intrepida banda di guerrieri Cinesi liberò i legionari dalla prigionia, e si unì a loro per difendere la Cina dall'esercito più spietato e feroce della Storia.

Secondo alcuni studi, questa vicenda avrebbe fondamenti storici solidi: gli archeologi nella provincia di Gansy hanno infatti scoperto in un piccolo villaggio alcuni artefatti con aspetti legati all'architettura romana, datati 50 avanti Cristo. Alcuni degli abitanti, pur di origini cinesi, hanno capelli ricci, occhi azzurri e nasi dall'attaccatura piuttosto alta. Molti sono convinti di avere sangue romano nelle vene.

Il film potrebbe incarnare alcuni aspetti del grande successo del 2006, 300, e nel contempo strizzare l'occhio anche al pubblico cinese: la Cina è infatti un mercato in costante espansione.

A produrre la pellicola, assieme a Dan Lin, anche Chris Darling e Susan Feiles della Action Ent.