La morte di Chadwick Boseman è stata annunciata venerdì sera (in Italia era sabato mattina, nel cuore della notte) su Twitter, ed è subito diventata virale facendo il giro del mondo in pochi minuti: nessuno sapeva che l’attore era malato (anche se i fan si erano preoccupati ad aprile per l’improvviso dimagrimento), cosa che ha reso la notizia ancor più sconvolgente.

Ieri Twitter ha confermato ufficialmente che il post ha battuto il record storico del maggior numero di like, superando i sei milioni di stelline, e ha spiegato che “si è trattato di un tributo degno di un Re”:

Il tweet è composto da una foto in bianco e nero dell’attore scattata da Sam Jones, e il messaggio:

È con incommensurabile dolore che confermiamo la morte di Chadwick Boseman.

Nel 2016 gli era stato diagnosticato un cancro al colon al terzo stadio, con il quale ha combattuto negli ultimi quattro anni e che è diventato di quarto stadio.

Un vero lottatore, Chadwick ha avuto perseveranza lungo tutta la malattia, e ha lavorato a molti dei film che avete amato così tanto. Da Marcia per la libertà a Da 5 Bloods, a Ma Rainey’s Black Bottom di August Wilson e molti altri ancora, tutti sono stati girati durante la sua malattia, tra infiniti interventi chirurgigi e la chemioterapia.

È stato l’onore della sua carriera interpretare Re T’Challa in Black Panther.

È morto nella sua casa, con sua moglie e la sua famiglia al suo fianco.

La famiglia vi ringrazia per l’amore e le preghiere, e chiede di continuare a rispettare la privacy durante questo momento difficile.

Nel momento in cui scriviamo, il Tweet ha raggiunto i 6.5 milioni di like e i 3 milioni di retweet con commenti.

Il secondo Tweet con più like è un messaggio di Barack Obama del 2017, che include una citazione di Nelson Mandela.