L’esorcista- Il credente è uscito quest’autunno nei cinema e vede Linda Blair riprendere il suo ruolo di Regan MacNeil per un piccolo cameo.

Parlando con ComicBook l’attrice ha ricordato la nascita del primo film del franchise e i problemi che questo ha portato:

L’industria cinematografica non voleva fare il film. Hanno dovuto lottare duramente per farlo. Ma ci sono cose che mancano… c’è molto trauma lì sotto. Ne scriverò nella mia autobiografia, se mai avrò il tempo, così le persone potranno capire meglio l’avventura che ho vissuto, come il pubblico mi ha trattato, come le chiese mi hanno trattato, come i gruppi religiosi mi hanno trattato e come gestiscono questo Paese. Possono amarti e impiccarti, e questo è molto pericoloso.

Continua riferendosi a un possibile recasting per la sua parte nei prossimi film:

Penso che per le persone ci siano certi personaggi che sono quello che sono e non vogliono vedere qualcun altro interpretarli. Sapevamo che era importante. Il pubblico l’ha detto molto chiaramente online che Regan è il film.

Conclude:

Quello che la produzione pensava e che Blumhouse e David Gordon Green volevano, era andare in una direzione diversa, ma comunque onorare l’eredità del progetto. Hanno capito che era meglio coinvolgere Linda. È stato chiedermi tanto, ma abbiamo deciso che facendo questo avremmo gettato luce sugli animali.

Il nuovo film del franchise uscirà ad aprile 2025.

Seguiteci su TikTok!

Classifiche consigliate