Letitia Wright è tornata al centro di una bufera mediatica dopo esser stata protagonista di un articolo dell’Hollywood Reporter sull’atteggiamento di alcuni attori contrari ai vaccini che avrebbero espresso le loro posizioni anche sui set di film come Black Panther: Wakanda Forever.

Alla luce di quanto accaduto, l’attrice è tornata su Instagram per smentire i fatti con la seguente dichiarazione:

Che Dio vi benedica.

Mi rattrista dover essere costretta a commentare la notizia dell’Hollywood Reporter pubblicata il 6 ottobre. L’articolo parlava della mia condotta sul set di Black Panther 2 e dichiaro onestamente che è tutto assolutamente falso.

Chiunque mi conosca o che abbia lavorato con me sa che lavoro estremamente sodo sulla mia arte e il mio obiettivo principale è sempre creare qualcosa che abbia impatto e sia di ispirazione. Ciò è stato e continuerà a essere il mio solo obiettivo.

Continuerò a rimettermi alle mani di Dio e alle scritture di Isaia 54:17.

Continuo a concentrarmi sulla mia guarigione, grazie per le vostre preghiere.

E continuo a pregare per l’amore di Dio, per la pace e la gioia per tutti voi.

Dio vi benedica.

Letitia

 

I versetti citati dall’attrice dalla Bibbia sono i seguenti e condannano le malelingue:

Isaia 54:17

Nessuna arma fabbricata contro di te riuscirà;
ogni lingua che sorgerà in giudizio contro di te,
tu la condannerai.
Questa è l’eredità dei servi del SIGNORE,
la giusta ricompensa che verrà loro da me»,
dice il SIGNORE.

Black Panther: Wakanda Forever uscirà l’8 luglio 2022. Diretto da Ryan Coogler, verrà interpretato da Letitia Wright, Danai Gurira e Daniel Kaluuya oltre che Dominique Thorne. Il film non continuerà a raccontare la storia di T’Challa, ma la produzione “onorerà l’eredità di Chadwick Boseman” scegliendo di non affidare il ruolo ad un altro attore. Kevin Feige ha spiegato, infatti, che il sequel “continuerà a esplorare il mondo incredibile di Wakanda e tutti i personaggi diversificati e ricchi presentati nel primo film“.