La lavorazione di Mad Max: Fury Road, la pellicola di George Miller uscita nel 2015, venne funestata dagli attriti ben documentati fra i suoi due protagonisti, Tom Hardy e Charlize Theron. Un incidente di percorso che, fortunatamente, non pregiudicò in alcun modo il prodotto finito.

L’argomento è stato nuovamente toccato da George Miller a margine della promozione stampa di Furiosa in un’intervista in cui, ricordando la “faida” fra le due star di Mad Max: Fury Road, ha affermato quanto segue:

Erano semplicemente due artisti molto diversi. Tom ha questo atteggiamento come di una persona che ha subito una qualche sorta di danno, ma anche una brillantezza che ne deriva, e qualunque cosa stesse accadendo con lui in quel momento, doveva essere tirato fuori dalla sua roulotte a forza. Charlize al contrario era incredibilmente disciplinata – una formazione da ballerina, cosa che si rifletteva nella precisione della sua performance – ed era sempre la prima sul set.

Sono un ottimista, quindi lessi il loro comportamento come riflesso dei loro personaggi: dovevano imparare a cooperare per garantire la sopravvivenza reciproca. Non c’è scusa per questo, e penso che ci sia una tendenza, in questo settore, a usare grandi performance come scusa per altri disagi che potrebbero essere evitati.

Il film con Anya Taylor-Joy, Chris Hemsworth, Alyla Browne e Tom Burke, sarà nelle sale il 24 maggio negli Stati Uniti, mentre in Italia dal 23 maggio. Trovate tutte le informazioni su Furiosa: A Mad Max Saga nella nostra scheda!

Cosa ne pensate? Se siete iscritti a BadTaste+ potete dire la vostra qua sotto.

Seguiteci su TikTok!

FONTE: The Telegraph

Classifiche consigliate