Sono passati ormai diversi mesi da quando le riprese di Mission: Impossible 7 sono state interrotte a causa del lockdown: in quel momento la produzione si trovava in Italia e si preparava a girare le scene del Carnevale di Venezia, prima di spostarsi a Roma per diverse settimane.

Nei mesi successivi, seguendo l’andamento della pandemia, si è discusso della possibilità che la troupe potesse tornare in Italia più avanti quest’anno o fosse costretta a cancellare le riprese nel nostro paese spostando le scene in altre location. Oppure ricostruendo Venezia e Roma in teatro di posa nel Regno Unito.

A giugno la produzione aveva detto di sperare di riiniziare le riprese a settembre e di poter tornare anche in Italia, ma fortunatamente Tom Cruise e gli altri attori sono tornati sul set molto prima (non senza qualche costoso intoppo) e, almeno a giudicare dalle immagini pubblicate dal regista Christopher McQuarrie su Instagram, l’ambizione è quello di spostarsi presto nel nostro paese.

Ora però possiamo confermarvi che i piani ci sono. Fonti interne alla produzione ci hanno infatti detto che, se tutto andrà per il meglio, nel mese di ottobre le riprese si svolgeranno nella città di Roma, per poi spostarsi a Venezia. Non sappiamo se, come previsto a febbraio, i giorni complessivi saranno 40, ma si tratterà comunque di una porzione significativa di riprese del film.

Vi terremo aggiornati!

View this post on Instagram

A post shared by Christopher McQuarrie (@christophermcquarrie) on

In Mission: Impossible 7 e 8 ritroveremo, oltre a Tom Cruise, anche Rebecca Ferguson, Hayley AtwellPom KlementieffVanessa Kirby Shea Whigham. Esai Morales sarà l’antagonista.

Christopher McQuarrie scriverà e dirigerà i due film (il terzo e il quarto da lui scritti e diretti). Continua poi la partnership con la Skydance di David Ellison, che co-produrrà le pellicole. La Paramount Pictures si occuperà della co-produzione e della distribuzione.

Il settimo episodio arriverà nelle sale americane il 19 novembre del 2021, mentre l’ottavo arriverà il 4 novembre del 2022.

Cose ne pensate?