Tony McFarr, stuntman e controfigura di Chris Pratt in numerosi progetti, è stato trovato morto questo lunedì, 13 maggio, a 47 anni a Orlando, le cause della morte sono tutt’ora sconosciute.

Pratt ha da poco condiviso un tributo allo stuntman e amico tramite le sue storie Instagram, non appena venuto a sapere della sua morte:

Abbiamo lavorato a moltissimi film insieme. Abbiamo giocato a golf, bevuto whisky, fumato sigari e passato ore e ore insieme sul set. Non dimenticherò mai quanto era tosto!

Ricordo quando in Guardiani 2 si prese un brutto colpo in testa e si dovette riempire di punti di sutura – subito dopo era di nuovo sul set pronto a tornare al lavoro. Era un vero macho in quei momenti. Si comportava sempre da vero gentiluomo, ed era sempre professionale.

Ci mancherà molto. Le mie preghiere vanno a tutti i suoi amici e alla sua famiglia, specialmente a sua figlia.

Ecco alcuni scatti condivisi dall’attore:

chris-pratt-stuntman-2
chris-pratt-stuntman-2
chris-pratt-stuntman-2

Tony McFarr aveva lavorato con Pratt dal 2015, per Jurassic World, per poi affiancarlo nuovamente in Passengers, i sequel di Guardiani della Galassia e Jurassic World – Il regno distrutto.

Trovate BadTaste anche su TikTok.

Classifiche consigliate