Il vero colpo di scena alla 93esima edizione degli Oscar è arrivato alla fine, quando il premio per il migliore attore è andato ad Anthony Hopkins per The Father anziché a Chadwick Boseman (postumo) come prevedevano tutti. Anche la produzione aveva spostato la categoria alla fine della serata, aspettandosi un momento particolarmente toccante: un “rischio calcolato” che in realtà si è trasformato in una brusca conclusione (Hopkins si trovava in Galles, dove erano le quattro e venti del mattino, e ha pubblicato un discorso di ringraziamento solo diverse ore più tardi).

Il premio a Hopkins, meritatissimo, non ha sollevato particolari perplessità tra i critici e gli analisti, ma i fan di Chadwick Boseman si sono comunque fatti sentire sui social media. Ecco quindi che, parlando con TMZ, il fratello dell’attore morto ad agosto del 2020 a causa del cancro ha deciso di difendere la scelta espressa dalla maggioranza dei membri dell’Academy.

Derrick Boseman ha spiegato al sito che nessuno della famiglia ritiene che Chadwick sia stato “derubato” del premio, perché ogni attore nominato avrebbe meritato il premio essendo tutti eccellenti interpreti. Nessuno della famiglia si è agitato o arrabbiato per quanto successo, e anzi tutti augurano il meglio a Hopkins e alla sua famiglia: “Sono convinto che sarebbe successo lo stesso se Chad avesse vinto”.

Ricordiamo che Hopkins, nel suo messaggio di ringraziamento pubblicato sui social, ha ricordato Boseman:

Voglio rendere omaggio a Chadwick Boseman, che è stato portato via da noi davvero troppo presto.

CORRELATI: