John Boyega ha raccontato a THR cos’è che lo ha spinto a immettersi sulla strada della recitazione e a quanto pare fu un fortuito incontro con la produzione di Pirati dei Caraibi.

L’attore ha spiegato che stava frequentando l’università di Greenwich, un’ambientazione particolarmente popolare per le riprese di progetti cinematografici. Un giorno sentì un forte boato e si precipitò fuori dall’aula per scoprire cose stesse succedendo.

Una volta lì, vide che Johnny Depp stava girando un film di Pirati dei Caraibi e l’attore lo vide come un segno divino.

Il film era, ovviamente, Pirati dei Caraibi: Oltre i confini del mare:

Guardammo giù e vedemmo Johnny Depp al di sopra di due carrozze, in equilibrio, nei panni di Jack Sparrow. Vidi ciò che volevo fare e pensai che Dio avesse fatto finire quel set lì proprio per un motivo. Mi mostrò un film in cui avrei amato recitare e di cui adorerei far parte. Non mi voltai più indietro.

L’agenda di John Boyega è più colma che mai. Dopo la serie tv antologica Small Axe e Naked Singularity, l’attore reciterà in The Test per Entertainment One, ma anche in Rebel Ridge, nuovo film targato Netflix che sarà scritto e diretto da Jeremy Saulnier, in They Cloned Tyrone e Borderland.