Police Story 3: Supercop, Michelle Yeoh sulla volta che rischiò di morire

michelle yeoh shang-chi
Vi avevamo già parlato di un’intervista con il Guardian, per la promozione di Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli, durante la quale Michelle Yeoh ha riflettuto sull’inizio della sua carriera e su Police Story 3: Supercop, film d’azione del 1992 diretto da Stanley Tong con Jackie Chan.

L’attrice aveva parlato dell’inizio della sua carriera, quando non c’era ancora il ricorso alla CGI:

Dovevi arrivare sul set e fare tutto ciò che era necessario. Mi sentivo invincibile.

Qualcosa andò però molto storto durante le riprese di una sequenza: nella scena, Yeoh doveva saltare dal tettuccio di un camion su una decappottabile guidata Chan:

In Asia all’epoca non facevamo prove durante settimane e settimane di preparazione. Impariamo l’acrobazia e la facciamo.

Durante il primo ciak Yeoh colpì l’audio ma poi cadde, evitando per poco due auto in avvicinamento:

Il parabrezza doveva infrangersi in modo tale da riuscirmi a fermare, ma non fu così perciò non ebbi nessun agancio e scivolai. […] Subito dopo Jackie disse: “Ok, ok, fermiamoci. A posto così, per oggi siamo a posto. Basta”.

Yeoh, dal canto suo, volle comunque riprovare.

Classifiche consigliate

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.