In una chiacchierata fatta con Collider, Sam Neill ha parlato del suo rapporto con il Dr Alan Grant, il personaggio che ha interpretato nella saga di Jurassic Park e che tornerà a interpretare nel terzo capitolo di Jurassic World.

L’attore ha spiegato di aver afferrato completamente il personaggio solo una volta arrivato al terzo Jurassic Park, quello diretto da Joe Johnston in cui lo studioso, assente dal secondo capitolo, faceva nuovamente capolino.

Ho capito solo un po’ tardi, una volta arrivato al terzo episodio, come interpretare il personaggio, cosa che non avevo pienamente realizzato col primo film. Cercavo ancora di afferrare come impersonarlo, come interpretare questo tizio col cappello, una roba che invece a Harrison Ford è sempre venuta naturale. Ma non a me. È qualcosa sulla quale Chris Pratt, un ragazzo fantastico, ha pensato davvero tanto capendo come farla. È come avere una dote speciale. Non interpreti solo un personaggio, hai la necessità di avere tutto un set di capacità speciali. C’è il bisogno di possedere un’autentica armeria per interpretare un eroe action, tutte cose che mi sarebbe piaciuto avere ai tempi della prima pellicola, ma è andata così ed eccoci qua.

Jurassic World: Dominion sarà al cinema il 10 giugno 2022.

Ancora non sappiamo nulla sulla trama del film, solo che sarà ambientata un po’ di tempo dopo Il regno distrutto.

La sceneggiatura del film è firmata da Colin Trevorrow (che sarà anche produttore con Steven Spielberg) e da Emily Carmichael.

Sam NeillLaura Dern e Jeff Goldblum torneranno nei panni di Alan Grant, Ellie Sattler e Ian Malcom. Tra i nuovi ingressi DeWanda WiseDichen LachmanScott Haze Mamoudou Athie; torneranno anche Justice Smith e Daniella Pineda dopo un ruolo in Jurassic World: Il regno distrutto.

Il film chiuderà la trilogia con Chris Pratt e Bryce Dallas Howard e a detta del regista Colin Trevorrow sarà “una celebrazione di tutto il franchise fino ad oggi”.