Nel corso degli ultimi anni Sarah Jessica Parker si è spesso trovata al centro di polemiche e commenti. La sua colpa sarebbe quella di star invecchiando e di non fare nulla per nasconderlo. L’attrice però non si è mai lasciata abbattere dalle critiche maligne e lo ha confermato in un’intervista con Allure.

La mia faccia è la mia faccia. È quello che è.

Parker non vive “fuori dalla realtà” come ammette lei stessa. Sa di lavorare in televisione e sa che il suo aspetto è qualcosa che verrà dibattuto. Ma non ha alcuna intenzione di farsene un cruccio.

Voglio stoppare il tempo? No. Avere una macchina del tempo? No. Che piccoli sforzi posso fare per sentirmi okay? Devo guardarmi molto allo specchio per lavoro e non posso essere in totale negazione della realtà e mi piacerebbe sentirmi bene e che le altre persone pensino che sono presentabile. Oltre a questo non posso farci nulla. Le persone hanno opinioni.

E di opinioni ce ne sono state. A fiumi. Quando è uscita la prima stagione di And Just Like That, ambientata undici anni dopo l’ultimo film di Sex and The City, le persone non si capacitavano di vedere le attrici del cast invecchiate.

Ci sono così tanti commenti misogini nei nostri confronti che non accadrebbero mai a un uomo. “Capelli grigi, capelli grigi, capelli grigi. Ha i capelli grigi?

E ancora adesso che è uscita la seconda stagione, le domande sulla sua età e il suo invecchiamento sono le uniche che Sarah Jessica Parker riceve. Ma, di nuovo, non ha intenzione di lasciarsi abbattere.

Vorrei che le persone fossero più gentili le une con le altre, specialmente con le donne? Certo. Influenzerà le mie scelte di vita e quanto tempo dedico a sperare di piacergli? Non ho più interesse. Voglio solo sentirmi dignitosa quando mi sveglio.

Trovate tutte le informazioni su And Just Like That nella nostra scheda.

Seguiteci anche su TikTok!

Classifiche consigliate