La California Film Comission ha annunciato (via Deadline) la lista dei 22 film che quest’anno riceveranno sgravi fiscali attraverso il tax credit e tra questi c’è anche Scarface di Luca Guadagnino.

Il contributo ammonta in totale a 86,9 milioni di dollari, di cui 9,8 destinati proprio alla produzione del regista italiano su una sceneggiatura di Joel e Ethan Coen. Accanto a questi anche Flamin Hot di Eva Longoria, KIMI di Steven Soderbergh con Zoë Kravitz, e Ashley’s War prodotto da Reese Witherspoon.

Il film che riceverà il contributo più generoso, della somma di 13,7 milioni di dollari, sarà Here Comes The Flood, la prima sceneggiatura originale di Simon Kinberg sin da Mr. & Mrs Smith, che arriverà su Netflix.

Sul nuovo Scarface si sa decisamente poco, ma il regista ha spiegato a Variety la sua posizione in merito qualche mese fa:

La gente dice che faccio solo remake! La verità è che il cinema si è rifatto da solo durante tutta la sua esistenza. Non è questione di essere pigri o di non avere idee originali. Si tratta di vedere cos’hanno da dire, certe storie, sul nostro presente. Il primo Scarface di Howard Hawks era incentrato sul proibizionismo. Cinquant’anni dopo, Oliver Stone e Brian De Palma fanno la loro versione, molto diversa dal film di Hawks. Entrambi possono essere esposti uno a fianco all’altro come splendide sculture. La speranza è che, quarant’anni dopo, io possa riflettere nuovamente su un personaggio che è il paradigma delle nostre compulsioni sull’eccesso e l’ambizione. Penso che sia il momento opportuno per la mia versione.