Il 26 marzo di 45 anni fa, sul set di Star Wars (Guerre stellari) in Tunisia si abbatteva la prima tempesta dopo 50 anni.

Per celebrare l’anniversario, Mark Hamill ha voluto condividere un altro ricordo relativo però alle riprese di Star Wars: Episodio V – L’impero colpisce ancora, ecco il suo tweet:

Una tempesta durante la prima settimana di riprese di Guerre stellari presagiva quello che sarebbe successo la prima settimana per L’impero colpisce ancora, quando una bufera di neve ci impedì di girare su un ghiacciaio a 90 minuti di stanza. Alla fine girammo a cento metri dall’albergo mentre i turisti ammiravano il tutto dai loro balconi sorseggiando tè.

 

 

Qua sotto la sinossi ufficiale di Star Wars: Episodio V – L’impero colpisce ancora:

A seguito della distruzione della Morte Nera, le forze Imperiali inseguono l’Alleanza Ribelle sul pianeta ghiacciato di Hoth. Dopo una sconfitta devastante, Luke Skywalker (Mark Hamill) cerca rifugio sul pianeta Dagobah per addestrarsi con il Maestro Yoda. Nel frattempo, nella Città delle Nuvole di Bespin, Dart Fener tenta di attirare Luke in una trappola rapendo Ian Solo (Harrison Ford) e la Principessa Leila (Carrie Fisher). Quando Luke giunge a salvarli deve combattere un violento duello alla spada laser con Dart Fener e affrontare in prima persona una sconvolgente rivelazione che potrebbe cambiare il suo destino per sempre.