Star Wars: Robert Englund racconta un aneddoto sul provino di Mark Hamill

star wars luke skywalker mark hamill
Star Wars - l'esalogia
di vari
Durante un’intervista per il Guardian, Robert Englund ha raccontato di esser stato il motivo per cui Mark Hamill si ritrovò a fare un provino per Star Wars.

Come raccontato dall’attore, dopo un provino (fallito) per Apocalypse Now, la sua attenzione fu attirata da Guerre stellari:

Uno dei produttori mi disse che stavano facendo i provini per un film di George Lucas ambientato nello spazio, perciò pensai: “Cavolo, ci vado“. All’epoca volevano che Han Solo fosse più grande, come uno zio figo che ti fa fumare le canne Natale. Mi guardarono per cinque minuti, scattarono un paio di foto e poi basta, non mi chiesero di recitare nulla, è tutto ciò che ricordo.

Mentre me ne andavo, buttai un occhio allo script dei provini e c’era questo personaggio molto giovane chiamato Luke Skywalker.

Englund tornò al suo appartamento a Hollywood Hills, che condivideva con un giovane Mark Hamill:

Ricordo di avergli detto: “Lo sai che George Lucas girerà un film ambientato nello spazio?”. Avevamo amato entrambi American Graffiti, perciò Mark chiamò la sua agente e la supplicò di fargli fare un provino.

Mi ricorda C’era una volta a Hollywood di Tarantino. All’epoca vivevo con Jan Fischer, che poi fece Ragazzi perduti; il nostro migliore amico divenne Luke Skywalker, e io alla fine Freddy Krueger. All’epoca eravamo tre ragazzi che vivevano a Hollywood Hills con grandi sogni.

Cosa ne pensate? Potete dire la vostra nello spazio dei commenti qua sotto a patto di essere abbonati a BadTaste+. BadTaste è anche su Twitch!

Classifiche consigliate

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.

Mostra il palinsesto