Le sale di tutto il mondo, o per lo meno di quelle parti di mondo in cui è stato possibile riaprire in sicurezza, stanno aspettando Tenet, il film di Christopher Nolan prodotto dalla Warner Bros, come la proverbiale manna dal cielo. In Italia e in altri mercati sarà possibile vederlo al cinema dal 26 agosto, mentre in nordamerica una settimana dopo.

IndieWire, in un pezzo dedicato all’apertura delle prevendite americane della pellicola in programma per questa settimana, propone anche delle interessanti indiscrezioni sulle richieste che la Warner Bros sta facendo alle sale statunitensi che proietteranno il kolossal del regista inglese. Nonostante il mercato cinematografico sia stato messo in ginocchio dalla pandemia del nuovo Coronavirus iniziata in Cina, le condizioni poste dallo studio ai cinema sono decisamente in linea con quelle che, prima che il mondo venisse sconvolto dal COVID-19, le major spesso imponevano alle sale americane (e non solo). Insomma, nonostante la crisi e nonostante le elevatissime attese per Tenet, la Warner ha preferito tenere, come da proverbio, il coltello dalla parte del manico.

Stando al report, la Warner tratterrà il 63% degli incassi di Tenet nel mercato statunitense. Una percentuale che, in condizioni normali, non sarebbe per nulla insolita. Ma allo stato attuale delle cose, le “condizioni normali” sono ancora o un miraggio dai contorti decisamente sfocati per chi vuole guardare al futuro o un malinconico ricordo per i più nostalgici. Ovviamente, per i gestori di sale e multisale, la speranza in materia di fatturato è quella che gli avventori possano concedersi qualche extra di carattere alimentare. La Warner Bros impone anche una tenitura obbligatoria che varia a seconda del numero di schermi: per i monosala Tenet deve venire proiettato per almeno quattro settimane, che salgono a cinque in caso di cinema con due schermi. Dai tre agli otto schermi la cifra aumenta fino a otto settimane per arrivare alle 12 settimane dei multisala che hanno dai nove schermi in sù.

Sempre in virtù di una normalità che continua a essere solo un ricordo in attesa, si spera, di un vaccino per il nuovo Coronavirus, è probabile però che i cinema non avranno nulla da obbiettare per la questione della permanenza in sala di Tenet.

Il motivo?

È presto detto: la totale assenza di concorrenza. Il primo blockbuster in arrivo dopo Tenet sarà Wonder Woman 1984. In uscita il primo ottobre. Guarda caso esattamente dopo quattro settimane dall’esordio del film di Nolan (poi, a novembre, toccherà a Black Widow dei Marvel Studios, in teoria). Bisogna poi considerare che le sale non potranno operare a piena capacità per via delle normative anti-contagio e che l’afflusso di pubblico sarà, gioco forza, diluito, cosa che potrebbe anche spingere al cinema, col passare delle settimane, i più “preoccupati” circa le soglie di rischio da valutare quotidianamente in un periodo in cui tutti noi siamo alle prese con un pericolo invisibile ad occhio nudo, ma capace di fare grandissimi danni come ci è stato insegnato dalla cronaca del lockdown degli scorsi mesi e dall’attualità di un’estate che, in svariati angoli del pianeta, è stata vissuta erroneamente al motto di “non c’è più coviddi, non ce n’è più”.

Vi ricordiamo che la Sala Energia di Arcadia Cinema a Melzo proporrà Tenet in esclusiva italiana nel formato in cui è stato girato, e cioè in pellicola 70mm Large Format. Anche per questo motivo sono previsti spettacoli in 70mm in lingua originale il sabato alle 14. Il film rimrrà in programmazione per parecchie settimane!

PRENOTA QUI IL TUO BIGLIETTO PER TENET

(seleziona 26/8 alle ore 10:30 in Sala Energia o Sala Fuoco)

 

Tenet: i dettagli e la sinossi del film di Christopher Nolan

John David Washington è il nuovo protagonista dell’originale sci-fi d’azione di Christopher Nolan, “Tenet”.

Armato solo di una parola – Tenet – e in lotta per la sopravvivenza di tutto il mondo, il protagonista è coinvolto in una missione attraverso il crepuscolare mondo dello spionaggio internazionale, che si svolgerà al di là del tempo reale. Non un viaggio nel tempo. Ma inversione.

Il cast di Tenet include Robert Pattinson, Elizabeth DebickiDimple KapadiaAaron Taylor-JohnsonClémence Poésy, con Michael Caine e Kenneth Branagh.

Tenet è stato scritto e diretto da Nolan ed è stato realizzato con un mix di IMAX® e pellicola in 70mm. Emma Thomas e Nolan sono produttori con Thomas Hayslip in veste di produttore esecutivo.

La squadra creativa che ha lavorato dietro le quinte comprende il direttore della fotografia Hoyte van Hoytema, lo scenografo Nathan Crowley, la montatrice Jennifer Lame, il costumista Jeffrey Kurland, il supervisore degli effetti visivi Andrew Jackson e il supervisore degli effetti speciali Scott Fisher. La colonna sonora è opera del compositore Ludwig Göransson. Girato in sette nazioni differenti, il film verrà distribuito al cinema dalla Warner Bros. Pictures in Italia il 26 agosto.