Il fortunato accordo tra Working Title Films e Universal Filmed Entertainment Group è stato rinnovato: il patto si conferma quindi uno dei più duraturi e fruttuosi dell’industria dell’intrattenimento.

Le due aziende continueranno a lavorare insieme con una prelazione fino al 2025.

“Working Title Films continua a guidare l’industria con un team di narratori globale e diversificato,” ha commentato Donna Langley, chairman di Universal. “I loro rapporti con registi e produttori sono imbattibili, e hanno generato un vasto catalogo di film che ci vantiamo di aver collaborato a realizzare. Oltre che colleghi, non potrei essere più fiera di chiamare amici i leader della compagnia, Tim Bevan ed Eric Fellner. Tutti alla Universal non vedono l’ora di continuare questa partnership”.

Il rapporto tra le due compagnie ha avuto il via nel 1999, con l’uscita del grande successo Notting Hill, in grado di incassare 364 milioni di dollari in tutto il mondo. Da allora Working Title e Universal hanno prodotto insieme più di 70 film, generando un totale di oltre 8.5 miliardi di dollari in incassi. Working Title ha vinto ben 14 premi Oscar e 40 premi BAFTA, tra le altre cosa. L’azienda ha base a Londra e negli anni è diventata un’importante fucina di talenti europei, lanciando le carriere di registi come Richard Curtis, Joe Wright ed Edgar Wright. Tra le pellicole prodotte in questi vent’anni ricordiamo Billy Elliot, Il diario di Bridget Jones, Love Actually, Les Misérables.

“Questo nuovo accordo è un testamento alla fiducia, al rispetto e al forte rapporto di lavoro che abbiamo costruito e sul quale abbiamo fatto affidamento giorno dopo giorno, qualcosa che ha un valore enorme in quest’industria,” hanno commentato Bevan e Fellner. “Lo studio non ha mai rinunciato a dare un’opportunità a storie mainstream ma insolite che ispirassero e sfidassero il pubblico britannico e mondiale, contribuendo a formare la conversazione globale. Abbiamo anche avuto l’opportunità di scroprire alcuni incredibili nuovi registi, e abbiamo dato la possibilità a registi più noti di fare film innovativi, rischiosi che in alcuni fortunati casi hanno avuto un impatto positivo sulla conversazione culturale. Lavorare con la NBCUNiversal tra cinema e televisione ci permette di condividere i nostri contenuti con il mondo”.

Tra i film in lavorazione ci sono Last Night in Soho, di Edgar Wright con Anya Taylor-Joy, Thomasin Harcourt McKenzie e Matt Smith, e Cyrano, diretto da Joe Wright con Peter Dinklage, Haley Bennett, Kelvin Harrison Jr. e Ben Mendelsohn. Per la televisione ricordiamo la recente produzione di Hanna per Amazon Prime Video.