In un’intervista con DiscussingFilm, Kelly Marcel ha parlato di Venom: La furia di Carnage. Lo sceneggiatore ha prima di tutto parlato della collaborazione con Andy Serkis:

Mi misi in ridicolo facendo il fanboy perché lo adoro. Fu un’idea di Tom [Hardy], che mi disse: “Che ne diresti di Andy Serkis?”. Urlai per qualche minuto, poi Tom gli fece la richiesta e andai a cena con lui a Los Angeles. Mi misi in ridicolo, gli chiesi praticamente di fare un’imitazione di Gollum.

Ha poi parlato del motivo per cui il film sia così corto:

Abbiamo deciso di rendere la storia concisa e trasportare il pubblico come se fosse sulle montagne russe. Io e Tom sin dall’inizio ci siamo detti che questa doveva essere una storia epica dall’inizio alla fine. Volevamo lasciarvi senza fiato alla fine come la più folle attrazione adrenalinica. Questo film corre così spedito che non so se avreste potuto tollerare una lunghezza maggiore.

Venom: La furia di Carnage è arrivato negli Stati Uniti il 1° ottobre, mentre in Italia il 14 ottobre. Nel cast ci saranno anche Michelle Williams e Naomie Harris, quest’ultima dovrebbe interpretare Shriek.

La sinossi:

Tom Hardy ritorna sul grande schermo nel ruolo del “protettore letale” Venom, uno dei personaggi Marvel più enigmatici e complessi. Diretto da Andy Serkis, tra i protagonisti anche Michell, Naomie Harris e Woody Harrelson, nel ruolo del villain Cletus Kasady/Carnage.

Le riprese di si sono tenute a Londra e poi si sono spostate a San Francisco. Il direttore della fotografia è Robert Richardson, premio Oscar per JFKThe Aviator e Hugo Cabret. La sceneggiatura, ricordiamo, è stata scritta da Kelly Marcel con il contributo di Tom Hardy.

Nonostante l’apprezzamento critico disastroso, il primo Venom è riuscito a incassare ben 856 milioni di dollari al botteghino mondiale a fronte di un budget di circa 100 (escluse le spese di promozione).

Cosa ne pensate? Quanto attendete il cinecomic? Diteci come sempre la vostra nei commenti qua sotto!