West Side Story: le prime reaction social della stampa elogiano il film di Steven Spielberg

west side story
West Side Story
di Steven Spielberg
23 dicembre 2021 al cinema
Si è svolta ieri sera la première mondiale di West Side Story: il film di Steven Spielberg è stato proiettato al cinema El Capitan di Los Angeles con giusto anticipo perché sia visto da chi voterà nella stagione dei premi, in attesa dell’uscita americana.

È stato presentato alla stampa solo pochi giorni dopo la morte di Stephen Sondheim, paroliere del musical di Leonard Bernstein, che a settembre lo aveva lodato nello show di Stephen Colbert:

È davvero fantastico. Dovrebbero vederlo tutti. Vi divertirete. Anche chi conosce già lo spettacolo deve prepararsi a qualche autentica sorpresa. Tony Kushner ha realizzato qualcosa di realmente immaginativo e sorprendente, il modo in cui le canzoni sono impiegate nella storia, tutta la vicenda ha questa scintilla, questa energia, questa sensazione di freschezza. È davvero di alto livello e considera che i film musical non sono semplici da fare, ma con questo, Spielberg e Kushner hanno davvero azzeccato tutto.

Ora, in attesa delle recensioni, arrivano le prime reaction sui social che vi traduciamo in calce:

  • ErikDavis – West Side Story è un TRIONFO. È bello e fotografato in maniera splendida, una vera lettera d’amore a New York City con un incredibile cast d’insieme che ridefinisce veramente questa classica storia per una nuova generazione. Complimenti a Rachel Zegler e Ariana DeBose che SPACCANO. Onestamente, alcune sequenze mi hanno sconvolto, e sono film come questi che ci ricordano come Spielberg sia uno dei più grandi registi di sempre. Ho appena visto il film del 61, e la versione di Spielberg è più grande, più potente e più commovente. È viva, piena di colori, linguaggio e tantissimo amore.
  • Kevin Polowy – Spielberg non delude con West Side Story. Ok, forse non ci sono moltissimi combattimenti con la danza stavolta, ma le scene iniziali impostano l’atmosfera e ti trascinano fino a quel climax incredibile. America è ovviamente il punto più alto, ma ragazzi Rachel Zegler è magnetica in ogni scena.
  • Chris Evangelista – West Side Story è *fenomenale*. Steven Spielberg ha sempre detto di voler fare un musical, ed è valsa la pena aspettare. È uno Spielberg ai massimi livelli.
  • Carly Lane-Perry – Per ora tutto quello che dirò è che Rachel e Ariana sono impeccabili, l’adattamento migliora alcune cose dell’originale, ed ero veramente sorpresa del fatto che Spielberg non avesse mai fatto un musical prima.
  • Nora Dominick – La mia recensione è semplice: non vedo l’ora di vedere le carriere di Rachel Zegler e Ariana DeBose esplodere dopo questo film. Spaccano veramente nei panni di Maria e Anita in questo film realizzato splendidamente.
  • Chris E. Hayner – Il giorno in cui esce un nuovo film di Spielberg è sempre fantastico. West Side Story è magico. Le coreografie sono a livelli incredibili, è girato splendidamente e ci sono alcune interpretazioni straordinarie (inclusa Rita Moreno). Ma Rachel Zegler mi ha sconvolto come Maria.
  • Lando – Ho visto il nuovo West Side Story e sono felice di confermare che Rachel Zegler è una fottuta stella del cinema. Dirò di più sul film più avanti, ma posso dirvi che corregge molto di quello che l’originale faceva in modo sbagliato, in particolare il modo in cui ritrae i Portoricani.
  • Eric Vespe – È sfacciatamente un musical vecchio stile, profondamente fedele al materiale originale senza essere una noiosa riedizione. Il peso emotivo c’è tutto, e anche di più. Rachel Zegler come Maria, Ariana DeBose come Anita e Mike Faist come Riff sono i migliori.
  • Peter Bradshaw – Un atto estatico di adorazione del passato: un revival astutamente modificato, vividamente sognato, visivamente incredibile, appassionatamente conservativo ma brillante. Nessuno se non Spielberg ce l’avrebbe fatta.
  • Jackson McHenry – Il West Side Story di Spielberg capisce che la cosa migliore che possa accadere in un film è un mucchio di persone che corrono impettite verso la cinepresa cantanto in armonia.
  • Manuel Prez – Onestamente mi aspettavo qualcosa di brutto da questo nuovo adattamento. Ma Spielberg fa un lavoro incredibile adattando questa nuova versione a un nuovo pubblico, con cambiamenti molto astuti. La fotografia e le coreografie sono incredibili.
  • Kevin Fallon – Dopo un inizio lento che fa preoccupare, West Side Story si evolve crescendo nel musical che credo che il pubblico sperasse davvero di vedere. Ariana DeBose è fantastica, e Rita Moreno dovrebbe partecipare alla corsa agli Oscar con lei. Non so come abbia fatto Rachel Zegler a mettere insieme un debutto simile.
  • David Ehrlich – Spielberg stava provando il suo primo musical da 50 anni, quindi era difficile che potesse rovinare uno dei musical più grandiosi mai scritti, ma di sicuro ha fatto alcune scelte che nel secondo atto ammazzano l’emozione.
  • EJ Moreno – Spielberg dirige da dio una sceneggiatura mediocre. Che storia da far alzare gli occhi al cielo. Ogni cosa legata ai Jets è insopportabile, così come buona parte degli Sharks. Le donne fanno tutta la fatica: è il film di Zegler, DeBose e Moreno.

West Side Story esplora amori e tensioni tra le gang rivali dei Jets e degli Sharks nelle strade della New York del 1957.

Nel cast troviamo, tra i membri dei Jets, Anybodys (Ezra Menas), Mouthpiece (Ben Cook), Action (Sean Harrison Jones); il loro leader Riff (Mike Faist); Baby John (Patrick Higgins); Tony (Ansel Elgort) e Maria (Rachel Zegler). Il fratello di Maria e leader degli Sharks Bernardo (David Alvarez); e i membri degli Sharks Quique (Julius Anthony Rubio), Chago (Ricardo Zayas), Chino (Josh Andrés Rivera), Braulio (Sebastian Serra) e Pipo (Carlos Sánchez Falú).

Nel cast anche Ariana DeBose (Anita); Ana Isabelle (Rosalia); Corey Stoll (Tenente Schrank); Brian d’Arcy James (Agente Krupke); Curtiss Cook (Abe) e la vincitrice dell’Oscar Rita Moreno, che interpreta Valentina ed è anche tra i produttori esecutivi.

L’uscita italiana è prevista per il 23 dicembre.

Quanto attendete il film? Ditecelo nei commenti!

Classifiche consigliate

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.