Nuovo giro d’interviste per Zack Snyder con la complicità dell’uscita in streaming su Netflix di Rebel Moon parte 2 ed ecco che il regista si ritrova a toccare uno dei passaggi più discussi del suo cinecomic del 2016 Batman v Superman, ovvero il “momento Martha”. Già nel 2021 aveva avuto modo di definirlo come “il fulcro che tiene insieme il film” e adesso torna a esaltarne l’importanza in una chiacchierata con GQ.

“Non ci avevo mai pensato”

Ospite del popolare format “retrospettivo” di GQ, parlando della controversa scena di Batman v Superman Zack Snyder spiega:

Quando io lo sceneggiatore Chris Terrio e io ne parlavamo, mi ha detto “Sai che le loro madri hanno lo stesso nome” al che ho realizzato “Oh, è pazzesco, non ci ho mai pensato”. E lui di nuovo “Sì, immagina che Batman veda Superman come un alieno, come un mostro, ma si renda conto che sua madre morta ha lo stesso nome di questa cosa che considera non umana. Questa cosa lo colpirà”. E io di nuovo “Sì, questo fatto lo colpirà, è incredibile”. Che altro potrebbe dire a Batman, mentre lui tiene la lancia di Kryptonite pronto a conficcarla nel suo cuore — cosa potrebbe dire per convincerlo che il suo amore per l’umanità è alto quanto quello di Batman? Cioè davvero, Batman potrebbe ucciderlo in un secondo, letteralmente in un secondo, quindi è per questo che ho pensato “Ok, bene, deve giocarsi ogni possibile carta”.

Il regista aggiunge anche qualche considerazione sul perché abbia deciso di realizzare Batman v Superman al posto di un sequel canonico di L’uomo d’acciaio:

Una volta che parli del fatto che Bruce Wayne esiste nello stesso mondo di Superman finisci dentro a un concetto di Batman e devi finire di formulare quel pensiero. Se dovessi dovuto fare un L’uomo d’acciaio 2 sai con Brainiac o qualsiasi altra cosa… era possibile per carità. Solo che sentivo il bisogno di sapere quale fosse il punto di vista di Bruce sulla quasi distruzione del mondo. E dipende davvero da quanto importante pensi che sia Batman nella Trinità della DC.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Siamo anche su TikTok!

FONTE: GQ su YouTube

Classifiche consigliate