Pubblicità
Bianca Ferrari
redattore

Bianca Ferrari

« The girl on the train, diretto dal regista indiano Ribhu Dasgupta, rimescola gli elementi del genere thriller creando un film goffo, pesante e ripetitivo, che non riesce in alcun modo a convincere e che anzi stanca già dopo pochi minuti di visione. »

« Pazzo per lei è una piccola ma sincera commedia romantica che sotto la sua superficie parla con onestà e semplicità della malattia mentale »

« Addio al nubilato di Francesco Apolloni è un film che è quasi doloroso definire commedia, che sbaglia totalmente la sua direzione risultando invece un pasticciato melodramma gratuito e qualunquista condito con qualche battuta che cerca di far ridere. »

« I care a lot è un film che intrattiene, che appassiona, e che ad ogni scena ti trascina con foga verso quella successiva. »

« L’impressione è insomma quella che Red Dot abbia sprecato un buonissimo inizio thriller, una potenzialità di riflessione morale sulla violenza per darsi alle scelte più comode, rinunciando al potere del non detto, dell’evocazione. »

« La mappa delle piccole cose perfette è una piccola perla del sentimentale che riesce a raccontare in modo convincente e leggero la paura del cambiamento, del futuro, dell’ignoto, senza mai scadere in superflue smancerie o in una retorica smaccatamente ottimista »

« La nostra recensione di Bastardi a mano armata, film scritto da Luca Poldelmengo e diretto da Gabriele Albanesi »

« Gli Spacciati è un infinito susseguirsi di botta e risposta scorretti e scenette surreali che, sostanzialmente, fanno troppo ridere e sono troppo cariche di stile per non volere a questo film un gran bene. »