Sognando a New York – In The Heights, la recensione

Da un chiringuito un uomo con la felicità negli occhi racconta a dei bambini la storia di un sogno, anzi di un sueñito, quello che lui aveva quando viveva nella zona di Washington Heights di New York. È la storia sua e di altri come lui, ragazzi con un sogno da realizzare che vivono nel quartiere a prevalenza portoricana di New York tra tradizioni e desiderio di conquistarsi un domani in qualche maniera. Sono storie d’amore, ma non c’è davvero la storia d’amore. Sono storie di grandi domani, ma non c’è davvero una storia di grandi domani. Sono storie di ragazzi ma non è davvero un film di ragazzi. L’unica cosa che In The Heights è davvero è un musical, non solo per la grande presenza di momenti musicali, ma perché anche quando la musica non c’è il film ha il colore, il sole e il ritmo ottimista dei musical.
Il resto sono accenni, abbozzi e piccole storielle che non riescono mai a caratterizzarlo davvero, ri...