Rubrica a cura di ColinMckenzie

La Antena. Per tutta la durata del film (circa 95 minuti) non ho smesso di pensare che, se Spirit lo avesse diretto Esteban Sapir, regista di questo incredibile gioiello, saremmo stati tutti più felici. Le immagini della città de La Antena sono eisneriane fino al midollo e soprattutto il realizzatore è in grado di creare uno stile retro e antico, ma senza sfociare nel ridicolo involontario (ogni riferimento al signor Miller Frank è puramente voluto).

Ma di cosa parla questo film? E' una sorta di favola utopistica, che unisce una certa fantascienza realistica (stile Ai confini della realtà) con la grande tradizione sudamericana di scrittori fantasmagorici come Borges. La storia vede un malvagio Mr. Tv cercare di controllare la popolazione di una città a cui è già stata tolta (letteralmente) la voce. Per fortuna, ci sono i bambini che si oppongono. Le metafore sono chiarissime (il potere ...