È disponibile nei cinema italiani Thanksgiving, il nuovo slasher diretto da Eli Roth che è stato presentato in anteprima a Lucca Comics & Games e che ha debuttato con un primo weekend da oltre 12 milioni di dollari in tutto il mondo.

In occasione dell’uscita, abbiamo avuto l’opportunità di intervistare il regista, che è entrato nel dettaglio dei vari omicidi presenti nel film e ci ha parlato di come esso sia un commento sulla società dei consumi e sul narcisismo dei social media. Inoltre, ci ha elencato le sue tre morti cinematografiche preferite di sempre!

Potete vedere l’intervista, a cura di Andrea Bedeschi, qui sopra. I sottotitoli sono a cura di Aleksandra Daszkiewicz.

Il film, come noto, è basato sul fake trailer omonimo realizzato dal regista per Grindhouse di Quentin Tarantino e Robert Rodriguez nel lontano 2007.

Diretto e scritto con Jeff Rander da Eli Roth, Thanksgiving è ambientato dopo una tragedia nel giorno del Black Friday, quando un assassino misterioso inizia a terrorizzare gli abitanti di Plymouth, in Massachusetts, il luogo di nascita del celebre del giorno del Ringraziamento.

Cosa ne pensate? Diteci come sempre la vostra nei commenti qua sotto!

Classifiche consigliate