Anche quest’anno il segmento In Memoriam degli Oscar ha generato qualche polemica. Il video è stato presentato da Angela Bassett, che ha sottolineato come il 2020 sia stato un anno di grandi perdite, per il COVID ma anche per l’ineguaglianza e l’ingiustizia sociale. “Siamo stati uniti nella perdita, al 25 aprile 2021 sono morte più di tre milioni di persone solo a causa del COVID”. Tantissimi i nomi ricordati nel segmento, e come da tradizione è stata notata l’assenza di alcuni di essi (Naya Rivera e Jessica Walter tra tutti), ma l’Academy ricorda sempre che quelli presenti nel video sono una selezione e che il vero “in memoriam” viene pubblicato oscars.org/inmemoriam. Quello che proprio non è andato giù ad alcuni fan è che la maggior parte dei nomi sia stata presentata solo per pochi istanti, uno dopo l’altro, e il filmato rallentasse solo davanti ai più simbolici, concludendosi con Chadwick Boseman.

Ovviamente, presenti nel video nomi di eccellenze italiane scomparse recentemente come Ennio Morricone e Peppino Rotunno.

Potete vedere il video qui sopra!