Sono passate ormai diverse settimane dall’uscita di The Suicide Squad nei cinema di tutto il mondo, e il film di James Gunn non è stato un successo al botteghino (costato 185 milioni di dollari, ne ha incassati finora solo 165). Essendo uscito in contemporanea su HBO Max, ha già iniziato il suo ulteriore “sfruttamento” in streaming. Ma ora ha lasciato la piattaforma ed è arrivato in digital download, in acquisto e in noleggio (il 26 ottobre uscirà poi in Blu-Ray): per celebrare questo nuovo lancio la Warner Bros ha pubblicato un esilarante video con i blooper sul set.

Tra essi, diamo anche uno sguardo a Sean Gunn nei “panni” di Weasel, mentre… lecca una finestra. Ci sono poi problemi tecnici, momenti “slapstick”, battute sconce, John Cena che succhia un dito mozzato e, inevitabilmente, tantissime risate. Potete vedere la clip qui sopra!

La sinossi di The Suicide Squad: Missione Suicida:

Benvenuti all’inferno, cioè a Belle Reve, la prigione con il più alto tasso di mortalità degli Stati Uniti, dove sono rinchiusi i peggiori supercriminali, che faranno di tutto per uscirne – anche unirsi alla super segreta e oscura Task Force X. Il motto del giorno è ‘O la va o la spacca’: si riuniscano una serie di truffatori, tra cui Bloodsport, Peacemaker, Capitan Boomerang, Ratcatcher 2, Savant, King Shark, Blackguard, Javelin e la psicopatica più amata di tutti, Harley Quinn. Quindi si armino pesantemente e si lascino cadere (letteralmente) sulla remota isola di Corto Maltese, piena di nemici. Avventurandosi in una giungla brulicante di avversari militanti e forze di guerriglia, la Squadra sarà coinvolta in una missione di ricerca e distruzione, sotto la guida sul territorio del colonnello Rick Flag… e le direttive degli esperti tecnologici del governo di Amanda Waller nelle orecchie, che seguono ogni loro movimento. E come sempre, ad ogni mossa falsa rischiano la morte (per mano dei loro avversari, di un compagno di squadra o della stessa Waller). A voler scommetterci, la vincita è a loro sfavore – contro ognuno di loro.

Gunn (i film “Guardiani della Galassia”) ha diretto il film da una sua sceneggiatura, basata sui personaggi della DC. Il film è prodotto da Charles Roven e Peter Safran, mentre Zack Snyder, Deborah Snyder, Walter Hamada, Chantal Nong Vo, Nikolas Korda e Richard Suckle sono i produttori esecutivi.