Dopo dieci anni trascorsi in DC Comics, durante i quali ha avuto modo di affrontare sfide notevoli, Scott Snyder (Batman) ha deciso di dedicarsi al fumetto indipendente. La conclusione di Dark Nights: Death Metal ha rappresentato per lui la chiusura di un cerchio, la fine di un ciclo intenso che spalanca le porte verso altri percorsi. È notizia di questi ultimi giorni, infatti, l’accordo tra la Best Jackett Press, etichetta personale di Snyder, ComiXology e Dark Horse per la realizzazione di otto nuovi titoli.

 

 

Le opere saranno pubblicate inizialmente in formato digitale tramite ComiXology Originals, e saranno disponibili gratuitamente per tutti i titolari di abbonati a servizi quali Amazon Prime, Kindle Unlimited e comiXology Unlimited. Successivamente, saranno stampate dalla Dark Horse; stando alle prime indiscrezioni, ottobre dovrebbe essere il mese scelto per l’arrivo nelle fumetterie statunitensi delle testate.

Per solleticare la fantasia dei propri lettori, Snyder ha diffuso il nome degli artisti che lo affiancheranno su questi titoli, di cui sono state svelate anche le copertine. I nomi sono di primissimo piano e li trovate di seguito insieme alle prime indicazioni sulle storie:

 

Barntormers, di Scott Snyder, Tuta Lotay e Dee Cunniffe, descritta come “Un romanzo d’avventura ad alta quota ambientato subito dopo la Prima Guerra Mondiale”.

 

 

Book of Evil, di Scott Snyder e Jock, “Una storia in prosa su quattro giovani amici cresciuti in uno strano futuro vicino in cui oltre il 90% della popolazione nasce come psicopatico”.

 

 

Canary, di Scott Snyder e Dan Panosian, “Siamo nel 1891 quando una miniera crolla su sé stessa. Scoprite qual è la sostanza oscura trovata a 666 piedi sottoterra in questo western horror!”.

 

 

Clear, di Scott Snyder e Francis Manapul, “Un vibrante mystery fantascientifico ci conduce in uno strano futuro distopico, in cui una connessione Internet neurologica sta trasformando la realtà”.

 

 

Duck and Cover, di Scott Snyder e Rafael Albuquerque, “Un’avventura adolescenziale in salsa manga ambientata in una particolare America post-apocalittica… del 1955”.

 

 

Dudley Datson and the Forever Machine, di Scott Snyder, Jamal Igle, Juan Castro e Chris Sotomayor, “Una divertente storia d’avventura su un ragazzo, il suo cane e una macchina che controlla il tempo e lo spazio! Cosa potrebbe andare storto?”.

 

 

Night of the Ghoul, di Scott Snyder e Francesco Francavilla, “Un’abbagliante opera dell’orrore, che si interseca tra la narrativa dei giorni nostri e la storia di un film horror perduto”.

 

 

We Have Demons, di Scott Snyder, Greg Capullo, Jonathan Glapion e Dave McCaig, “Il conflitto tra il bene e il male sta per esplodere quando un eroe adolescente intraprenderà un viaggio che svelerà una società segreta, mostri e caos”.

 

 

Di seguito trovate le dichiarazioni di Smyder rilasciate a margine dell’annuncio:

 

Snyder – Questo storico accordo multititolo con ComiXology Originals ci ha permesso di mettere insieme una squadra di artisti incredibili, e insieme ci stiamo sfidando creativamente a lavorare al di fuori delle nostre zone di comfort e ad approfondire le possibilità di fare fumett.

Questo accordo mi offre la libertà di esplorare il tipo di narrazione che volevo provare da molto tempo, supportando al contempo il mio bisogno di provare qualcosa che non fosse troppo usuale per me.

 

Cosa ne pensate? Scrivetecelo nei commenti! Vi ricordiamo che BadTaste.it è anche su Twitch

 

 

Fonte: CBR