Ad aprile farà il suo esordio nelle fumetterie americane Punisher vs. Barracuda, miniserie Marvel in cinque parti scritta da Ed Brisson (Old Man Logan) per i disegni di Declan Shalvey (Moon Knight). La copertina del primo numero, che potete ammirare qua sotto, è firmata da Ryan Stegman (Venom).

Frank Castle dovrà dunque tornare ad affrontare uno dei suoi avversari più temibili, quel Barracuda creato nel 2006 da Garth Ennis e Goran Parlov sulle pagine di Punisher #31.

 

 

Si tratta però della prima volta in cui ciò avviene all’interno del canone, dato che le precedenti apparizioni del personaggio, proposte nel contesto dell’etichetta per adulti MAX, sono avulse dalla continuity. Il Punitore ufficiale, insomma, sta per incontrare Barracuda per la prima volta!

Questa la sinossi diffusa dalla Casa delle Idee:

 

Il più cattivo dei cattivi arriva nell’Universo Marvel! Barracuda, terrore della leggendaria run Punisher MAX, fa il suo esordio nell’Universo Marvel in questa prestigiosa miniserie firmata da Ed Brisson e Declan Shalvey! Dopo che Frank Castle ha chiuso il caso di un sicario che si nascondeva a sud, una brutale evasione a Miami cattura la sua attenzione. Uno dei prigionieri fuggiti è l’uomo noto come Barracuda, il più sadico e pericoloso degli assassini in un mondo criminale pieno di killer estremante sadici e pericolosi. Chiudete bene le porte e allertate gli obitori: la guerra sta arrivando a Miami!

 

Gli autori all’opera hanno rilasciato alcune dichiarazioni in occasione dell’annuncio:

 

Brisson – Sto lavorando a questo titolo già da un po’ e non vedo l’ora che i lettori possano vedere ciò che io e Declan abbiamo realizzato. Stiamo portando uno dei peggiori nemici del Punitore nell’Universo Marvel per la prima volta. Barracuda è fuggito di prigione, e Frank gli darà la caccia nella soleggiata Miami, un cambiamento divertente rispetto alle sporche strade di New York.

In tutta probabilità si tratta di uno dei fumetti che ho scritto con maggiore intensità nella mia esperienza alla Marvel e non potrei essere più felice di lavorare a questo titolo insieme a Declan. Lui e io parliamo di fare qualcosa del genere da circa un decennio, e credo che l’attesa sia stata ampiamente ripagata.

Shalvey ha suggerito che un cambiamento di ambientazione mi avrebbe dato la possibilità di realizzare un fumetto di Punisher visivamente diverso dal solito. È sempre una storia cattiva e intensa, tutto quel che cerco in un fumetto del Punitore, ma sfrutta con una diversa sensibilità l’atmosfera noir, frutto dell’incredibile lavoro di Mat Lopes.

Shalvey – La mia personale lista di scrittori in forza alla Marvel con i quali vorrei collaborare è ben selezionata, e Ed è sicuramente tra loro. Sono stato un suo fan per molti anni, soprattutto per via dei lavori crime, e ho sempre sperato di avere la possibilità di fare qualcosa insieme a lui, prima o poi. Il fatto che capiti alla Marvel, con il Punisher tra i tanti titoli disponibili… è semplicemente perfetto.

Sta scrivendo uno dei più gratificanti, intensi villain che si possano trovare oggigiorno nell’intero Universo Marvel. È una specie di piacere proibito disegnare Barracuda che fa cose orribili, specialmente quando le fa a persone orribili.

 

 

Fonte: Aipt