Pubblicità

Star Wars: Eye of the Storm rivelerà le origini di Marchion Ro

Star Wars: The High Republic - Eye of the Stom #, copertina di Ryan Brown

Compie quasi un anno l’iniziativa editoriale di Star Wars dedicata all’Alta Repubblica, un periodo temporale della Saga finora inesplorato che mira a mostrarci i Cavalieri Jedi nella loro età dell’oro, all’apice della loro potenza e prestigio. Una sfida narrativa non facile che lo story group della Lucasfilm sembra aver vinto, riscuotendo il plauso pressoché unanime di lettori e appassionati grazie a un cast di personaggi ben delineati, trame avvincenti e un ottimo lavoro di coordinazione tra le varie pubblicazioni.

Una delle sfide più impegnative che il progetto si trovava ad affrontare era quello di schierare in campo dei nemici plausibili e impegnativi per i Jedi, essendo i Sith ancora celati nell’ombra e creduti scomparsi dal cavalierato. La risposta di Charles Soule e degli altri autori del team creativo è stata i Nihil, in parte predoni, in parte pirati e in parte terroristi, espressione suprema del caos e della follia che imperversa oltre la frontiera della Repubblica impegnata a portare ordine e luce e a espandere i suoi confini.

Inevitabile che il gruppo dovesse avere una figura portante che spiccasse nei ranghi, e il villain principale della saga porta il nome di Marchion Ro. La carismatica figura piratesca che unisce le forze frammentate dei Nihil in una minaccia seria per le forze Repubblicane è un nemico che pur condividendo certi tratti tipici dell’immaginario “oscuro” starwarsiano (la maschera, l’abilità nel duellare, la tendenza a eliminare sommariamente i suoi sottoposti) si distingue anche per molti versi da quegli archetipi.

Pianificatore non più di tanto ma grande improvvisatore, obbligato con pari intensità a gestire il caos e le intemperanze dei suoi quanto a dover far fronte alle forze nemiche, è caratterizzato soprattutto da una vena di imprevedibilità e perfino di follia. Le sue apparizioni nei primi romanzi del ciclo ce l’hanno mostrato afflitto da una tormentata storia di famiglia e da un rapporto con il padre defunto che sfocia spesso nel delirio e nelle allucinazioni.

Il mistero è una componente essenziale del personaggio di Ro e molte sono le speculazioni sulla sua vera natura e sulla sua storia passata basandosi sugli indizi forniti dalle pubblicazioni uscite finora.

Tuttavia, anche questo mistero pare in procinto di essere svelato: è di queste ore l’annuncio della Marvel che nei primi mesi del 2022 pubblicherà la miniserie in due parti Star Wars: The High Republic — Eye Of The Storm, che farà luce sul passato del misterioso capo dei Nihil. Ancora una volta a fare gli onori di casa come sceneggiatore sarà Charles Soule, coadiuvato dalle matite di Guillermo Sanna.

Di seguito trovate la sinossi del numero #1:

 

Primo atto: Ro. La verità. La menzogna. L’omicidio.

In cui riveleremo le vere origini di Marchion Ro, l’Occhio dei Nihil e il nemico giurato dell’Ordine Jedi.

In cui la menzogna celata nel cuore della sua famiglia sarà finalmente portata alla luce.

In cui la rovina dell’Alta Repubblica ha inizio… con un singolo omicidio.

 

 

Fonte: Star Wars

 

Cosa ne pensate? Scrivetecelo nei commenti! Vi ricordiamo che BadTaste.it è anche su Twitch

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.