13 febbario 1968, Tay Nguyen, Vietnam: è un “normale” giorno di guerra nel Paese asiatico, nel quale l’Esercito Americano è impegnato a epurare la minaccia rappresentata dai Charlie. Il plotone composto dal tenente Blake e dai suoi sottoposti Bronto, Cerotto, Benitez e Bonnie è in missione nel cuore della giungla alla ricerca di una postazione radio dalla quale non giungono più notizie da alcuni giorni: giunti in prossimità del loro target, la squadra troverà qualcosa di inaspettato ad attenderla. E non si tratterà del nemico giallo, ma di qualcosa di più oscuro: difatti, nel cuore del conflitto, una nuova, terribile e nauseabonda minaccia è sorta, minaccia rappresentata da morti che camminano e mordono. Un terribile virus, la cui origine è sconosciuta, si sta infatti diffondendo pandemicamente in Vietnam, e non solo: questo è in grado di trasformare i defunti in zombie affamati di carne umana, i quali sono a loro volta in grado di infettare i vivi attraver...