A dieci mesi dal suo ultimo fumetto per Internazionale, Zerocalcare ha realizzato un’altra storia breve per il settimanale d’informazione. Ne La dittatura immaginaria l’autore romano non si cimenta con un’inchiesta di graphic journalism, ma espone la sua tesi su uno degli argomenti più caldi e controversi degli ultimi mesi: il politicamente corretto. Secondo il vocabolario, questo termine ha un significato preciso:

 

Politicamente corretto – atteggiamento di rispetto nei riguardi dei diritti delle minoranze e dei gruppi socialmente più deboli.

 

Una definizione simile si presta a pochi contraddittori, se non da parte di chi ha un’intolleranza verso il diverso, ma come è già successo per altri termini entrati a far parte in modo rapido della nostra consuetudine (basti pensare a flashmob o smart work), l’estrema diffusione ha portato a un abuso, annacquandone il significato o addirittura snaturandolo. I soggetti del dibattito po...