Scelte. La vita ci pone sempre di fronte a situazioni che ci obbligano a fare delle scelte, percorrere delle strade piuttosto che altre. Per quanto profonde e razionali possano essere le nostre riflessioni solo con il tempo potremo apprezzare realmente la bontà o meno delle scelte, perché ognuna presuppone una rinuncia e per questo può far male. E allora, il consiglio più sensato è quello di agire secondo quella piccola vocina che sentiamo in fondo al cuore e che spesso ci indica la strada all’apparenza più tortuosa, dolorosa, traumatica, ma che alla lunga ci porta a non rimpiangere le decisioni prese.

La vita di Amy sta prendendo una brutta piega, entrando in una spirale che rischia di condurla verso un baratro oscuro, fatto di apatia e depressione. Le sue giornate sono scandite da un monotono lavoro in un negozio di abbigliamento al dettaglio, continui litigi con il fidanzato Eric, incessanti e fastidiose telefonate della madre, le lunghe, estenuanti, rabbiose telefonate co...