Per la rubrica Behind DuckTales analizziamo The Split Sword of Swanstantine!, una missione nella quale la famiglia dei Paperi si suddivide su più fronti per recuperare le parti di un’antica spada prima che lo facciano gli agenti del F.O.W.L. .

 

 

Ecco le citazioni e le curiosità nascoste nel quindicesimo episodio della terza stagione di DuckTales.

 

Il primo sfidante che farà cadere una singola goccia di sudore perde il gioco! O peggio.

 

Nella taverna in cui Qua e Violet partecipano alla sfida di salse piccanti rivediamo alcuni criminali visti in passato, come Hack Smashnikov, i pirati di Don Karnage e la coppia di motociclisti di Tokyolk. Lo svolgimento della competizione ricorda molto la gara di bevute a cui si sottopone Karen Allen ne I predatori dell’arca perduta, poco prima di essere raggiunta da Indiana Jones.

 

Voi idioti non sapete chi è? È Qua de Paperoni! Non sono famosi criminali, sono solo dei ragazzini!

 

Violet racconta di quando Qua ha battuto il Gongoro, ha sconfitto il faraone Toth-Ra e ha fregato Cuordipietra Famedoro sottraendogli tutta la sua fortuna. Qua invece ricorda quando Violet ha conquistato il Regno Ombra e ha combattuto contro Amelia.

 

Giosafatte e salsapariglia! Di tutti i momenti in cui la mia guardia del corpo poteva essere un neonato…

 

Rockerduck dice che il suo bodyguard ora è un neonato; è la stessa condizione in cui lo avevamo visto alla fine dell’episodio The Forbidden Fountain of the Foreverglades!, dopo essere stato bagnato dall’acqua della fontana della giovinezza.

 

La vostra bazaarra avventura è giunta al termine! Capita? “Bazaarra”!

 

Becco D’Acciaio fa un gioco di parole che suona come una citazione al manga Le bizzarre avventure di Jojo. Il riferimento potrebbe sembrare un po’ forzato, se non fosse che poco prima il criminale pennuto è rimasto bloccato nel tempo proprio in una posizione simile a quella in cui, nel suddetto manga, Joseph è rimasto paralizzato di fronte a Jotaro.

 

 

BEHIND DUCKTALES – STAGIONE 1:

STAGIONE 2:

STAGIONE 3: