Dopo l’incursione negli anni di addestramento di Obi-Wan e Anakin, la miniserie dedicata a Darth Maul è la seconda incursione che i fumetti di Star Wars della Marvel dedicano all’epoca dei prequel. Come già accadeva nella succitata miniserie, il team creativo composto Cullen Bunn e Luke Ross mette in scena una storia dalle tinte fosche e dalle atmosfere sinistre, e non potrebbe essere altrimenti, considerato che il protagonista è il Signore dei Sith sotto molti aspetti più iconico e memorabile dei prequel.

 

 

Al di là dei toni scelti, dettati innegabilmente dalla natura del protagonista, prosegue la scelta dei narratori Marvel di concentrarsi sugli aspetti più cupi e adulti dell’ambientazione Repubblicana, tenendosi alla larga dalle atmosfere più stravaganti o discusse delle corrispondenti pellicole cinematografiche.

 

Darth Maul

 

Darth Maul #3, copertina di Rafael Albuquerque

Siamo negli anni che precedono gli eventi di Episodio I <...