Star Wars: L’Impero a pezzi è un raro caso di una miniserie che è migliorata con passare del tempo. Fu pubblicata nella seconda metà del 2015 come punta di diamante del progetto editoriale Viaggio verso Star Wars: Il risveglio della Forza, e lo scenario in cui si muovevano lettori e appassionati era ben diverso da quello attuale.

Il vecchio universo Legends era appena spazzato via, e con esso se n’era andata tutta la visione e la politica che aveva definito gli anni successivi a Il ritorno dello Jedi, raccontati con dovizia di particolari ma forse senza troppa coerenza dalla marea di vecchie pubblicazioni uscite accumulatesi negli ultimi trent’anni.

 

 

Dopo il tabula rasa effettuato dal nuovo canone, L’Impero a pezzi prometteva quindi di aprire una prima finestra sulla galassia post-Episodio VI, tecnicamente fornendo qualche stuzzicante anteprima su quello che avremmo visto sul grande schermo di lì a poch...