La saga Giorni di un futuro passato, scritta dal nume tutelare dei mutanti Marvel Chris Claremont e disegnata dal sue fedele compagno d’avventure dell’epoca, John Byrne, non solo ha segnato profondamente la storia editoriale degli X-Men ma è stata, e spesso è ancora, un punto di riferimento per la fiction a fumetti e non. Uscita nel 1981 (tre anni prima rispetto al film Terminator) sui numeri 141 e 142 di Uncanny X-Men, l’avventura racconta un futuro dispotico (il 2013!) dove una Kate “Kitty” Pryde adulta tenta di salvare la razza mutante proiettando la sua mente indietro nel tempo, per cercare di bloccare sul nascere l’escalation d’odio che porterà alla pulizia etnica degli homo superior.

La copertina del primo capitolo della saga di John Byrne e Terry Austin, raffigurante un Wolverine con i capelli grigi intento a proteggere la Kitty adulta di fronte a un manifesto raffigurante volti di X-Men morti, è forse una delle cover più note, e imitate, assieme a quelle di Action Comics 1 e Amazing Fantasy 15. Per ricordare questo pezzo di storia dei comics, in attesa del lungometraggio che dovrebbe portare la saga sul grande schermo, vi presentiamo una piccola carrellata contenente alcuni degli omaggi che, negli anni, sono stati dedicati a questa immagine iconica.

Buon divertimento.

Fonte: Comic Book Resources