Nel nuovo appuntamento con il nostro Podcast+, parliamo di uno dei registi più interessanti del cinema indipendente internazionali: lo svedese Roy Andersson. Dopo una prima parte di carriera poco apprezzata, si dedica per 25 anni alla pubblicità e nel duemila torna in sala diventando il beniamino della critica e dei festival. Sull'infinitezza, vincitore del Leone d'Argento miglior regista nel 2019, è appena uscito al cinema.