Pubblicità

La La Land, la videorecensione

La La Land
di Damien Chazelle
26 gennaio 2017
Sarà dal 26 gennaio nei cinema La La Land, il musical di Damien Chazelle con Emma Stone e Ryan Gosling che ha conquistato il Festival di Venezia e quello di Toronto.

Ce ne parla Francesco Alò in una nuova videorecensione:

 

 

Il film vede come protagonisti Ryan Gosling ed Emma Stone. Ambientato a Los Angeles, segue le vicende di un pianista che si innamora di una aspirante attrice.

Questa la sinossi ufficiale:

LA LA LAND è un sorprendente musical moderno che racconta un’intensa e burrascosa storia d’amore tra un’attrice e un musicista che si sono appena trasferiti a Los Angeles in cerca di fortuna. Mia (Emma Stone) è un’aspirante attrice che, tra un provino e l’altro, serve cappuccini alle star del cinema. Sebastian (Ryan Gosling), è un musicista jazz che sbarca il lunario suonando nei piano bar. Dopo alcuni incontri casuali, fra Mia e Sebastian esplode una travolgente passione nutrita dalla condivisione di aspirazioni comuni, da sogni intrecciati e da una complicità fatta di incoraggiamento e sostegno reciproco. Ma quando iniziano ad arrivare i primi successi , i due si dovranno confrontare con delle scelte che metteranno in discussione il loro rapporto. La minaccia più grande sarà rappresentata proprio dai sogni che condividono e dalle loro ambizioni professionali. Dopo il successo di “Whiplash”, candidato agli Academy Awards come Miglior Film e Miglior Sceneggiatura non originale e vincitore di 3 Oscar (Miglior Montaggio, Miglior Sonoro e Miglior Attore Non Protagonista), il regista e sceneggiatore rivelazione Damien Chazelle ha scritto e diretto un film che è una lettera d’amore alla magia della vecchia Hollywood raccontata da un punto di vista giovane e contemporaneo.

Nel film anche J.K. Simmons.

 

Potrebbe interessarti

« Diviso in tre atti che rappresentano tre diverse età della vita delle protagoniste, Le sorelle Macaluso di Emma Dante elegge lo scorrere del tempo come suo tema principe, ma ripiegandosi però troppo insistentemente nella sua stessa struttura di rimandi perde tutta la sua raffinatezza iniziale. »

« Storia di vecchio e nuovo, la grande presentatrice e comica che viene aiutata da un nuovo arrivo. Eppure E poi c'è Katherine parla davvero di noi »

« Il disastro annunciato Cats arriva e oltre la patina di terribile computer grafica e pessime scelte di look c'è di peggio »

« The Disciple di Chaitanya Tamhane nel suo rappresentare una nicchia infinitesimale della “grande macchina” dello showbusiness riesce ad essere universale, a dire schiettamente che spesso si è solamente dei perdenti. »

« Raccontare un posto attraverso i suoi abitanti e viceversa in Puntasacra diventa uno studio ancora più dettagliato sulle donne dell'Idroscalo »

« Molto vicino al primo film ma privo della sua freschezza, Zombieland: Doppio Colpo riesce comunque a superare le aspettative »

È necessario attenersi alla netiquette, alla community infatti si richiede l’automoderazione: non sono ammessi insulti, commenti off topic, flame. Si prega di segnalare i commenti che violano la netiquette, BAD si riserva di intervenire con la cancellazione o il ban definitivo.

Pubblicità