A Casa Tutti Bene - News

Aggiornato il 18 giugno 2019 alle 07:30

Dopo Paolo Genovese, Nicola Guaglianone, Massimiliano Bruno, Walter Fasano (montatore di Chiamami Col Tuo Nome), Roberto De Paolis (regista di Cuori Puri), Luca Miniero, Gianni Romoli e Vinicio Marchioni... finalmente spazio alle signore.

È A Casa tutti Bene a vincere un weekend che ha segnato una crescita al box-office in Italia. La pellicola di Gabriele Muccino incassa 1.9 milioni di euro, salendo a ben 6.6 milioni di euro complessivi. Sale al secondo posto Black Panther, che incassa

È A Casa Tutti Bene a guidare la classifica italiana sabato: il film di Gabriele Muccino incassa 747mila euro, con una buona tenuta rispetto a una settimana fa e un totale di 5.9 milioni di euro. Seconda posizione per Black Panther, che incassa 592mila

È A Casa Tutti Bene a rimanere in testa alla classifica italiana venerdì: il film di Muccino incassa altri 274mila euro, portandosi a un totale di 5.2 milioni di euro. Sale al secondo posto Black Panther, con 228mila euro e un totale di 3.8 milioni

Conclusi i tre giorni in cui l'evento dedicato a Caravaggio l'ha fatta da padrone (raccogliendo complessivamente un milione di euro), è A Casa tutti Bene a riconquistare la vetta della classifica giovedì, mentre le nuove uscite si sono tutte piazzate

A Casa tutti Bene rompe il dominio di Cinquanta Sfumature di Rosso al box-office italiano. Il film di Gabriele Muccino, dopo aver esordito al secondo posto negli infrasettimanali, ha conquistato la vetta della classifica sabato e domenica piazzadosi nettamente

Come prevedibile, A Casa Tutti Bene ha conquistato la vetta della classifica sabato. Il film di Gabriele Muccino cresce sensibilmente e raccoglie ben 1.1 milioni di euro, ottenendo una grande media per sala (ben 2.400 euro) e salendo a quasi 2.5 milioni

Esce oggi nei cinema italiani A Casa tutti Bene, il film diretto da Gabriele Muccino e interpretato da Claudia Gerini, Pierfrancesco Favino, Stefania Sandrelli e Stefano Accorsi. Qui sopra potete vedere la nostra videorecensione, mentre subito sotto