La sceneggiatrice e produttrice di Buffy – L’ammazzavampiri, Marti Noxon, ha condiviso un post su Twitter in cui sostiene le attrici che hanno accusato Joss Whedon di aver avuto dei comportamenti poco professionali sul set della serie cult.

L’ex collega del filmmaker ha scritto:

Vorrei confermare quello che le donne di Buffy hanno detto e sostenerle nel raccontare la loro storia. Meritano di essere ascoltate. Capisco la situazione da cui provengono le parole di Charisma, Amber, Michelle e tutte le persone che hanno parlato.

Marti Noxon era stata co-produttrice di Buffy a partire dalla terza stagione ed è poi diventata produttrice e showrunner delle ultime due. Charisma Carpenter, la prima attrice dello show a condividere le sue accuse nei confronti di Whedon, aveva lavorato nelle prime tre stagioni dello show, Michelle Trachtenberg ha fatto parte del cast a partire dalla quinta stagione, e Amber Benson ha recitato nella parte di Tara dalla quarta alla sesta.
Tutte e tre hanno parlato di comportamenti inappropriati, che avrebbero persino portato a stabilire la regola che Joss non poteva rimanere da solo con l’interprete di Dawn che all’epoca era minorenne, abuso di potere e di aver creato un ambiente “tossico e negativo” che ha causato molte ripercussioni emotive e psicologiche.

Che ne pensate delle parole di Marti Noxon per sostenere le accuse contro Joss Whedon? Lasciate un commento!

Fonte: Deadline